professionisti del settore

Esami medici telerefertati in prossimità
o a domicilio del paziente.

Con i propri dispositivi all’avanguardia e facilmente trasportabili EMS si rivolge ad ogni farmacia, parafarmacia, ambulatorio medico o infermieristico, struttura ricettiva o presidio per malati o anziani, trasformando di fatto ognuno di questi professionisti in un’efficiente ed efficace struttura assistenziale multispecialistica, in grado di erogare servizi professionali di diagnostica e prevenzione, di qualità e refertati da professionisti, veloci ed economici senza lunghe liste di attesa e in prossimità degli utenti, assicurando importanti margini per le strutture eroganti, oltre che ad una importante opportunità di vendita associata.

COME FUNZIONA

Gli eventi vengono organizzati in giornate preventivamente prenotate presso il nostro responsabile di zona che si occuperà della consegna dell’attrezzatura e del ritiro della stessa a fine giornata.
Agli erogatori non viene richiesto nessun investimento preventivo, ma dovrà solamente occuparsi di promuovere l’evento, con il materiale pubblicitario fornito, presso la propria struttura a tutti gli utenti che corrispondano al target dell’esame offerto, assicurandosi solo di avere un numero minimo di fruitori.
Il servizio viene fatturato alla fine della giornata prenotata, ad una cifra fissa concordata oppure in rapporto al numero di referti erogati.

Lo screening si effettua esaminando diversi parametri che aiutano a comporre il quadro completo sullo stato generale della funzionalità cardiaca, utilizzando apparecchiature all’avanguardia.

EMS propone l’organizzazione di Giornate utili alla sensibilizzazione, prevenzione e valutazione dei principali fattori di rischio cardiovascolare.

Nel corso della Giornata del Cuore gli utenti potranno accedere a un check up sullo stato di salute del loro sistema cardio-circolatorio attraverso un controllo di routine che comprende:
– La valutazione dell’attività cardiaca con CARDIOPOINT ECG a 12 canali professionale e veloce;
– La misurazione della pressione arteriosa;
– Profilo lipidico e glicemico in pochi minuti ed in modo indolore, con il prelievo di una sola goccia di sangue capillare consente la determinazione dei seguenti parametri:
Colesterolo totale | Colesterolo HDL | Trigliceridi | Glicemia | Emoglobina

l tutto viene trasmesso in telemedicina al medico specialista che compila il referto e lo rinvia entro 24 ore alla struttura erogante.

EMS mette a disposizione l’apparecchiatura per la densitometria ossea (MOC): il densitometro a ultrasuoni Osteo Pro easy Vodem.
Questa apparecchiatura consente una diagnosi precoce dell’osteoporosi, a secco (con utilizzo soltanto del gel), e una diagnosi veloce. I dati vengono rappresentati in forma grafica e numerica semplificando l’esito finale. L’esame è rapido e preciso: solo 15 secondi.

L’ultrasonometria ossea quantitativa si propone come tecnologia di riferimento per lo screening dell’osteoporosi in una società con età media della popolazione in continuo aumento e disponibilità di nuovi trattamenti per la prevenzione e la terapia delle patologie degenerative del tessuto osseo. L’esame ultrasonometrico si effettua con lo strumento Densitometro a ultrasuoni Osteo Pro easy Vodem a livello del calcagno. Per eseguire le misurazioni con lo strumento ultrasonometrico calcaneare, il paziente deve essere seduto ed appoggiare un piede nel posizionatore. Il calcagno viene posizionato tra due membrane gonfiate tramite l’introduzione di acqua calda. In questo modo si ottiene un ottimo mezzo di trasmissione per gli ultrasuoni fornendo i valori di interesse clinici.

Il dispositivo per la misurazione dell’indice caviglia-braccio MESI ABPI MD esegue una misurazione dell’ABI automatizzata. La tecnologia innovativa consente al dispositivo di fornire risultati precisi e oggettivi in base ai quali i medici possono diagnosticare la arteriopatia periferica con grande sicurezza.

L’indice caviglia-braccio (ABI – ingl. Ankle-Brachial Index) è una comparazione semplice delle pressioni sanguigne nelle gambe e nelle braccia.

Non è invasivo ed è indolore. Con MESI ABPI MD la procedura diventa affidabile, obiettiva e persino eseguibile come screening nell’assistenza sanitaria primaria. Lo screening ABI è incredibilmente importante per almeno due ragioni:
– Prevede in modo affidabile le occlusioni nelle arterie degli arti inferiori – PAD. Il rilevamento della PAD è ancora più importante quando sappiamo, che oltre il 70% della popolazione non è a conoscenza delle occlusioni;
– A causa della elevata corrispondenza della PAD con la coronaropatia (CAD) e la vascolopatia cerebrale (CVD), i pazienti a cui è stata diagnosticata la PAD hanno un’alta possibilità di diagnosi precoce di CAD così come di CVD.

Al contrario della sonda Doppler manuale, il dispositivo MESI ABPI MD esegue una misurazione dell’ABI automatizzata. La tecnologia innovativa consente al dispositivo di fornire risultati precisi e oggettivi in base ai quali i medici possono diagnosticare la arteriopatia periferica con grande sicurezza.
Il software intelligente impedisce risultati falsi anche in caso di ischemia critica o calcinosi mediale e offre ai medici tutta la sicurezza di cui hanno bisogno.
Non è possibile misurare la pressione sanguigna nelle caviglie con un dispositivo per la pressione arteriosa brachiale. Pertanto il nostro algoritmo è diverso, sviluppato pensando all’anatomia della caviglia umana.
I sensori di pletismografia rilevano i più piccoli cambiamenti di volume. La facilità di utilizzo esclude la possibilità di un errore umano e non è necessaria un’ulteriore formazione.
Dato che la pressione sanguigna cambia in continuazione, una misurazione simultanea è cruciale per evitare gli errori derivanti dal flusso di pressione sanguigna.
Grazie ad un sistema unico di rilevamento degli errori, MESI ABPI MD avvertirà l’operatore di eventuali irregolarità che si sono verificate durante il processo di misurazione.
Se i bracciali sono stati sistemati male o se il paziente si è mosso durante la misurazione, il messaggio di errore verrà visualizzato sullo schermo.

EMS mette a disposizione per la giornata dello screening oculare dei dispositivi la cui tecnologia ed efficienza non richiedono competenze specialistiche e gocce, in quanto essendo dotati di un’assistenza intelligente di posizionamento non necessitano di interventi da parte di specialisti.

La tonometria o tonografia oculare è una tecnica diagnostica impiegata in oculistica per la determinazione del tono oculare, ossia della pressione interna dell’occhio. Una pressione intraoculare troppo alta può essere un segno di glaucoma, una malattia oculare che se non diagnosticata e curata tempestivamente può provocare danni irreversibili del nervo ottico, che possono condurre alla cecità.
L’esame del fondo oculare è un esame oculistico diagnostico utilizzato per studiare le strutture interne al bulbo oculare: corpo vitreo, retina e nervo ottico. L’esecuzione dell’esame richiede quasi sempre la dilatazione della pupilla, ed è quindi un atto diagnostico medico che viene eseguito dal medico specialista in oculistica, ma non nel caso di Nexy che acquisisce immagini del fondo dell’occhio in meno di 15 secondi senza bisogno dell’intervento umano e di gocce.
Il tutto viene trasmesso in telemedicina al medico specialista che compila il referto e lo rinvia entro 24 ore alla struttura erogante.

Il dermatoscopio Skinsat ha un sensore CMOS da 12,3 megapixel. Collegato a un particolare obiettivo macro di una Nikon D3100, il sensore viene messo a contatto diretto con la pelle; l’illuminatore interno garantisce la corretta illuminazione (mediante tecniche di epiluminescenza) che porterà l’immagine acquisita a essere pronta per l’utilizzo finale. La piattaforma web Dermasat costituisce il completamento del dermatoscopio Skinsat. Dopo aver acquisito l’immagine della lesione, questa viene trasferita in automatico al Sistema Integrato di Gestione (SIG), il cuore della piattaforma Dermasat.
Il tutto viene trasmesso in telemedicina al medico specialista che compila il referto e lo rinvia entro 24 ore alla struttura.

Il Cardiopoint Spiroset garantisce confortevoli e professionali operazioni grazie al suo ampio touch screen a colori. Il sistema offre la possibilità di utilizzare una stampante termica o esterna con carta comune, oltre ad una diagnosi che comprende un’accurata interpretazione automatica.
Per la Giornata del Respiro EMS mette a disposizione l’apparecchiatura per l’analisi della funzione respiratoria: il Cardiopoint Spiroset. Esame essenziale per la diagnosi dello stato polmonare, la spirometria è lo strumento più semplice, più veloce ed indolore per valutare la presenza di una eventuale patologia BPCO.
Il tutto viene trasmesso in telemedicina al medico specialista che compila il referto e lo rinvia entro 24 ore alla struttura erogante.

Le Giornate della Postura accendono l’attenzione sulle attività di conoscenza e di prevenzione dei fattori di squilibrio posturale, dando l’occasione di accedere alle prime forme di diagnosi in modo semplice e immediato. I vantaggi per il paziente si riassumono nella modalità di accesso agli esami: grazie alle Giornate della Postura sarà possibile ottenere informazioni in modo semplice, veloce, sicuro e non invasivo.

La strumentazione utilizzata è lo Spiral Meter, un sistema rivoluzionario in grado di effettuare misurazioni biometriche con la ricostruzione in tempo reale della colonna 3D, una serie infinita di acquisizioni di immagini che consente ai medici specialisti di effettuare una diagnosi precisa con dati oggettivi, di effettuare interventi immediati di riequilibratura della postura, o di misurare l’efficacia dello strumento correttivo applicato (plantari, byte ecc).
Il software si basa su modelli matematici (non statistici) che elaborano lo specifico caso clinico; le misurazioni biometriche sono completate con dati estremamente affidabili.
L’esame biometrico posturale si effettua in quattro fasi: apposizione marker o selezione punti di repere con mouse; acquisizione immagini o fotogrammi; elaborazione analisi dei dati rilevati; diagnosi stampa esame e/o copia su CD.
Nel caso specifico, a causa della dimensione dell’apparecchiatura, si richiede un locale di almeno 3 metri di lunghezza, importanti come il calcolo di vari angoli e superfici, la misurazione dell’angolo/i di Cobb e la valutazione laterale del gibbo.
L’acquisizione delle immagini avviene attraverso foto digitali, pertanto senza emissioni di radiazioni. Il tutto viene trasmesso in telemedicina al medico specialista che compila il referto e lo rinvia entro 24 ore alla struttura erogante.

EMS metterà a disposizione della struttura erogante:

LA DISPONIBILITà DELLE
APPARECCHIATURE

LA CONNESSIONE ALLA
PIATTAFORMA DI REFERTAZIONE

L’ATTIVITÀ DI REFERTAZIONE
SPECIALISTICA OVE PREVISTA

LA FORNITURA DEL PERSONALE INFERMIERISTICO (se richiesto)

LA FORNITURA DI IDONEO MATERIALE INFORMATIVO E DI COMUNICAZIONE PUBBLICITARIA

Per avere maggiori informazioni sul servizio contattaci personalmente e risponderemo ad ogni tua domanda.